Prossimi eventi: EIMA International /6-10 novembre 2024

Prossimi eventi: EIMA International /6-10 novembre 2024

31 Gennaio 2023

Soldini Carrelli e Kiwitron, soluzioni logistiche all-inclusive

Casi studio

Soldini Carrelli e Kiwitron - Partnership vincente

Soldini Carrelli, importante concessionario CAT® Lift Trucks del bergamasco, è tra le partnership di Kiwitron di più lunga data.

Abbiamo chiesto al titolare Alessandro Soldini e a Edy Arnoldi di parlarci dell’accoglienza data alle nostre soluzioni dai clienti e delle evoluzioni nel mercato della logistica.

 

Un’introduzione: come nasce la partnership tra Soldini Carrelli e Kiwitron?

 

Abbiamo conosciuto Kiwitron tramite CGM – distributore esclusivo di CAT® Lift Trucks – ormai più di tre anni fa. Cercavamo delle soluzioni tecnologiche che rispondessero alle nuove richieste del mercato e abbiamo trovato sistemi per molteplici funzioni.

Tra queste, una per noi particolarmente importante: il monitoraggio dei mezzi, dagli accessi agli urti, dal tipo di guida alla geolocalizzazione in tempo reale.

Questa possibilità ci garantiva un controllo concreto e dettagliato sullo stato di salute della flotta.

Di conseguenza, abbiamo rapidamente installato il fleet manager KeyAdvanced di Kiwitron su tutte le nostre macchine.

In seguito, dal KeyAdvanced siamo passati all’adozione del KeyTouch, che permette di proporre al cliente soluzioni più complete. Lo schermo touch consente l’accesso al carrello tramite PIN o badge personale dell’operatore.

Inoltre, il KeyTouch è predisposto per l’integrazione dei sistemi radar e anticollisione di supporto alla sicurezza – il che lo rende una soluzione versatile per qualsiasi necessità del cliente, presente o futura.

 

Soluzioni per la sicurezza: quanto sono richieste? E il sensore ottico con AI KiwiEye, come si posiziona rispetto ad anticollisione e radar?

 

Queste soluzioni sono richieste soprattutto in aziende grandi e strutturate, con una voce di budget destinata all’aumento della sicurezza. Nel mercato notiamo una certa mancanza di informazione: molte PMI non sono a conoscenza della varietà di tecnologie disponibili in ambito sicurezza.

Per questo, il lavoro di comunicazione da fare sul fronte prevenzione può essere impegnativo, ma i feedback ottenuti finora sono positivi.

Lo stesso KiwiEye, che ha interessato alcune realtà più grandi, non ha tradito le aspettative.

 

Quali sono i prodotti Kiwitron più richiesti?

 

Sicuramente il KeyTouch, che è una soluzione completa per il monitoraggio di una flotta di carrelli elevatori.

Da segnalare: l’anno scorso abbiamo chiesto a Kiwitron lo sviluppo e la produzione di un sensore per il monitoraggio del consumo del gasolio. Anche quel prodotto ha trovato una domanda immediata.

 

Ha citato un esempio interessante: in effetti, Kiwitron punta molto sullo sviluppo di dispositivi e soluzioni su richiesta, a partire dalle risorse interne – tecnologiche, umane e produttive. Pensiamo che sia un servizio che ci contraddistingue, e che può rendere il cliente un vero e proprio collaboratore.

 

Sì, è decisamente un vostro punto di forza. È stimolante e vi può aprire quote di mercato molto ampie, in diversi settori.

 

E nel mercato del material handling, secondo le vostre osservazioni, quali sono state le tendenze più rilevanti degli ultimi tempi?

 

Non ci sono state rivoluzioni nel mercato, ma qualcosa negli ultimi tre/quattro anni è cambiato, probabilmente in modo irreversibile.

Per noi, il cambiamento più evidente riguarda la tipologia di richieste da gestire.

Oggi il cliente tende a rivolgersi a un solo fornitore per ricevere una soluzione in pacchetto completo, che prenda in considerazione ogni aspetto del caso applicativo.

Si lavora sui progetti a partire da un layout fornito dal cliente, poi il know-how del fornitore fa tutta la differenza.

La parte consulenziale del nostro lavoro ha assunto nel tempo una rilevanza primaria. Per questo, anche per noi contare su un solo partner tecnologico per far fronte a necessità diverse rappresenta un vantaggio competitivo.

Leggi le altre notizie casi studio

Casi studio

Alberto Riva, COO di RIVA – Carrelli Elevatori e Sistemi per la Logistica, ci parla di come è nato l’interesse della sua azienda verso Kiwitron

17 Aprile, 2024

Casi studio

Cogne Acciai Speciali, una realtà così ricca di lavoratori, mezzi in movimento e struttura che ha standard altissimi per quanto riguarda la sicurezza.

23 Gennaio, 2024

Casi studio

Il 24 novembre 2023 a Rodengo, in provincia di Bolzano, si è tenuto il Safety Day, iniziativa a cura di Profiservice, Concessionario CGM Cat®Lift Trucks…

29 Novembre, 2023

Casi studio

Francesco Marella, Head of HSE in Mitsubishi Electric, ci racconta l’esperienza coi dispositivi Kiwitron per la mitigazione dei rischi da incidente

27 Ottobre, 2023